Wakeboard: sul Lario è festa Caimi e Gregorio in gloria

Seguimi su Facebooktwitterlinkedinyoutubeinstagram
Giorgia Gregorio in azione (foto di Andrea Gilardi)
Giorgia Gregorio in azione (foto di Andrea Gilardi)

SCORPACCIATA DI MEDAGLIE AI CAMPIONATI ITALIANI

Quattro ori, un argento e un bronzo agli ultimi campionati italiani di categoria: festeggia il wakeboard lariano.

I fuoriclasse del Lago di Como, infatti, a Varco Sabino hanno rubato la scena. Sulla cresta dell’onda Nicolò Caimi e Giorgia Gregorio, che dopo l’oro ai Beach Games di Pescara, hanno ancora vinto rispettivamente negli Open Men e Open Ladies:

«Sono molto felice di questo risultato – commenta il 19enne di Cantù – perchè arriva sulla scia di quello di Pescara. Partecipare ai Giochi del Mediterraneo mi ha molto galvanizzato: ho provato delle emozioni incredibili, quasi come vivere un’Olimpiade».

Nicolò in questa stagione sta convivendo con un dolore al ginocchio sinistro, ma il peggio sembra passato:

«A 19 anni essersi già rotto il legamento del ginocchio non è una cosa consigliabile a tutti – sottolinea il ct Buby Caimi -. Nico, comunque, ha passato il momento peggiore e adesso lo vedo in grande spolvero».

Sugli scudi anche Giorgia Gregorio. La 17enne di Lezzeno ha confermato ancora una volta l’ottimo stato di forma:

«E’ un peccato che agli Europei non abbia preso la medaglia – prosegue il tecnico Caimi -. Può ancora togliersi altre soddisfazioni perché ci saranno i campionati Italiani Assoluti di Viverone (26 e 27 settembre), oltre ai Mondiali di Cancun (dal 27 al 31 ottobre)».

Soddisfatta della prestazione anche la campionessa lariana:

«Contro le gemelle Virag è stata una bella sfida, stimolante. E’ un’ottima iniezione di fiducia in vista del finale di stagione. La mia run va bene, ma per i Mondiali penso che farò ancora qualche cambiamento».

A Varco Sabino hanno brillato anche Igor Colombo e Julia Molinari. Il primo, classe 2004 di Lecco, ha vinto nei Boys, mentre la seconda, 13enne di Lezzeno, si è imposta nelle Girls:

«Sono due ottimi ragazzi, con un grande potenziale – evidenzia il ct -. Devono ancora fare tanta esperienza, ma le basi per fare bene in futuro ci sono tutte».

Infine nella categoria Junior Men argento e bronzo per i fratelli lariani Andrea e Lorenzo Montes. Per i fuoriclasse lariani non è tempo di abbassare la guardia perché sabato a Lezzeno andrà in scena l’ultima tappa del Tour del Lario:

«Sarà una grande festa – conclude Caimi -. Si assegneranno i vari titoli e i ragazzi daranno spettacolo».

Photo credits Andrea Gilardi

Condividi su Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

lorenzo

Toscano di origine e milanese d'adozione, scopre il giornalismo sportivo nel 2012 e dal novembre 2014 è giornalista pubblicista. Laureato in giurisprudenza, specializzato in ambito sportivo, amante del mondo acquatico e istruttore di nuoto, collabora per testate come "La Repubblica", "Mi-Tomorrow" e "Il Giorno". Da sempre è appassionato degli sport cosiddetti minori quali nuoto, pallanuoto, sci nautico e altri. http://www.lorenzopardini.it è una sfida per portare alla ribalta gli "Altri Sport", sport poco seguiti dai media tradizionali e con scarso ritorno economico, ma in realtà bellissimi e ricchi di vitalità. @LorenzPardini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *