Tommaso Di Pilato in azione (foto di Andrea Gilardi)

Di Pilato, missione Mondiale “Non vedo l’ora di gareggiare”

Seguimi su Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeinstagram
Tommaso di Pilato è il pioniere in Italia dello sci nautico per disabili
Tommaso di Pilato in Italia è il pioniere dello sci nautico per disabili

Nonostante i cinque Mondiali alle spalle, e i 50 anni sulla carta d’identità, Tommaso Di Pilato è sempre emozionato e teso come un ragazzino all’idea di dover gareggiare nella rassegna iridata di sci nautico per disabili. Il non vedente di San Giuliano Milanese, infatti, da domenica sarà impegnato a Elk Grove, negli Stati Uniti, per i Mondiali.
Di Pilato passano gli anni, ma le emozioni sono sempre le stesse…

«Non vedo l’ora di partire. Non mi sento ancora al cento per cento, ma combatterò fino alla fine. Le gare di questi anni mi hanno insegnato tanto, perché nonostante sia il più anziano del gruppo azzurro, compenserò le mie carenze fisiche con la tecnica».

Come ha iniziato la sua carriera sportiva, visto che in Italia lei è un pioniere?

«Pratico sport fin da ragazzino. Ho iniziato con l’atletica, sono passato allo sci su neve e nel 1991, dopo aver partecipato a una dimostrazione internazionale di sci nautico per disabili, mi sono innamorato definitivamente di questa disciplina e ho deciso di imporla anche in Italia. All’inizio, essere presi sul serio, è stata una bella battaglia ma, col tempo, la più grande vittoria è stata proprio quella di venire considerati atleti completi, perfettamente integrati con quelli normodotati. Ci alleniamo insieme presso il Centro Federale di Recetto».

Cosa si aspetta dal futuro?

«Ho dato il cuore alla mia disciplina e sono felice di vedere che la squadra italiana sta crescendo sempre di più sia come numero di atleti che come qualità. La mia battaglia l’ho già vinta ma sarò sempre in prima fila per difendere il diritto alla normalità di noi cosiddetti “diversamente abili”».

Photo Credits Andrea Gilardi

Condividi su Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato da

lorenzo

Toscano di origine e milanese d'adozione, scopre il giornalismo sportivo nel 2012 e dal novembre 2014 è giornalista pubblicista. Laureato in giurisprudenza, specializzato in ambito sportivo, amante del mondo acquatico e istruttore di nuoto, collabora per testate come "Il Giorno", "Mi-Tomorrow" e "Il Giornale". Da sempre è appassionato degli sport cosiddetti minori quali nuoto, pallanuoto, sci nautico e altri. http://www.lorenzopardini.it è una sfida per portare alla ribalta gli "Altri Sport", sport poco seguiti dai media tradizionali e con scarso ritorno economico, ma in realtà bellissimi e ricchi di vitalità. @LorenzPardini

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *