Ingresso Seamen - sito

L’ItalSeamen sfida la Svizzera

Seguimi su Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeinstagram

Dal blue navy al blue Italia il passo è breve, sia cromaticamente che nella sostanza. I Seamen Milano festeggiano la convocazione di ben 14 atleti nella selezione che il prossimo sabato 9 gennaio affronterà in amichevole la Svizzera.

«Per noi è un motivo di onore e di orgoglio – esordisce l’head coach Paolo Mutti – avere i nostri ragazzi in azzurro. Se penso a soli due anni fa, che erano solo due i convocati, sono stati compiuti passi da gigante. E’ un premio per il nostro lavoro, ma non ci sentiamo appagati perché la strada da fare è ancora tanto lunga».

Sono ben 14 i Seamen in nazionale (Dario Fumagalli)
Sono ben 14 i Seamen in nazionale (Dario Fumagalli)

La società campione d’Italia sarà rappresentata da Marco Aletti, Mattia Binda, Danilo Bonaparte, Alessio Cavallini, Massimiliano Cipolla, Luca Cova, Carlo Grassi, Daniele Pezza, Emanuele Piloni, Antonio Raffaele, Andrea Scola, Giacomo Silvestri, Lorenzo Vezzoli e Kevin Khay, quest’ultimo in procinto di lasciare i Rhinos per divenire il primo acquisto made in Italy della nuova stagione.

«E’ un linebacker molto giovane, di 22 anni, con buoni margini di crescita – prosegue Mutti -. Va a rinforzare un settore molto forte, ma con una panchina corta. Sarà un’alternativa molto importante e valida».

Mattia Binda in nazionale (Dario Fumagalli)
Mattia Binda in nazionale (Dario Fumagalli)

All’appello, in realtà, mancherebbero altri elementi quali Gianluca Santagostino e Stefano Di Tunisi che lasciano il Bel Paese per approdare all’estero, il primo in Messico, il secondo in Austria, dopo aver gustato il trionfo nell’Italian Bowl. A completare l’organico del Blue Team coach Luca Lorandi, ormai elemento chiave negli equilibri difensivi degli azzurri.

«Siamo sotto con gli allenamenti perché il 6 marzo inizierà il campionato – conclude il tecnico dei marinai -. Da lunedì 11 gennaio 25 giocatori provenienti dall’under 19 e 16 si uniranno alla prima squadra ed entro metà febbraio avremo selezionato il roster definitivo per la stagione».

La vittoria del Super Bowl nel luglio 2015 (Dario Fumagalli)
La vittoria del Super Bowl nel luglio 2015 (Dario Fumagalli)

E’ partita La sfida al terzo titolo IFL, consapevoli della forza degli avversari, ma anche della solidità di un gruppo che ha ancora tanta fame di vittorie.

Photo Credits: Dario Fumagalli

Condividi su Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato da

lorenzo

Toscano di origine e milanese d'adozione, scopre il giornalismo sportivo nel 2012 e dal novembre 2014 è giornalista pubblicista. Laureato in giurisprudenza, specializzato in ambito sportivo, amante del mondo acquatico e istruttore di nuoto, collabora per testate come "Il Giorno", "Mi-Tomorrow" e "Il Giornale". Da sempre è appassionato degli sport cosiddetti minori quali nuoto, pallanuoto, sci nautico e altri. http://www.lorenzopardini.it è una sfida per portare alla ribalta gli "Altri Sport", sport poco seguiti dai media tradizionali e con scarso ritorno economico, ma in realtà bellissimi e ricchi di vitalità. @LorenzPardini

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *