Seamen 1 (Dario Fumagalli)

Seamen alla riscossa

Seguimi su Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeinstagram

Riscatto: è questo l’input in casa Seamen Milano. Dopo il ko all’esordio contro i Giaguari, sabato 12 marzo (ore 18) i campioni d’Italia vogliono superare tra le mura amiche dell’Arena i Giants Bolzano:

I Seamen vogliono riscattarsi (p.h. Dario Fumagalli)
I Seamen vogliono riscattarsi (p.h. Dario Fumagalli)

«Siamo pronti – carica l’head coach Paolo Mutti -. I due americani, Safron e Guthrie, giocheranno. Inoltre daremo spazio anche al nostro oriundo, Jordan Marra, che è qui con noi da meno di 48 ore»

Operazione Garrett Safron.

Garrett Safron è pronto a giocare dal primo minuto (p.h. Dario Fumagalli)
Garrett Safron è pronto a giocare dal primo minuto (p.h. Dario Fumagalli)

Il qb americano fino all’esordio contro i Giaguari ha lavorato pochissimo con i compagni per via di un infortunio al menisco, e per questo in settimana il coaching staff si è concentrato sull’integrazione dell’ex stella dei Sacramento negli schemi di gioco dei campioni d’Italia:

«Vogliamo inserirlo al 110% nel sistema di gioco» sottolinea il tecnico Mutti.

Difesa blindata

Emanuele Piloni, uno dei capitani della difesa (p.h. Dario Fumagalli)
Emanuele Piloni, uno dei capitani della difesa (p.h. Guido Gilberti)

La retroguardia dei marinai non dovrà sbagliare niente:

«La sconfitta contro i Giaguari è stata una gara particolare – sottolinea Emanuele Piloni, capitano della difesa –. Siamo un bel gruppo unito e forte, ma dobbiamo ancora migliorare alcuni automatismi».

Per seguire la gara dei Seamen: game-day

Photo Credits: Dario Fumagalli

Condividi su Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato da

lorenzo

Toscano di origine e milanese d'adozione, scopre il giornalismo sportivo nel 2012 e dal novembre 2014 è giornalista pubblicista. Laureato in giurisprudenza, specializzato in ambito sportivo, amante del mondo acquatico e istruttore di nuoto, collabora per testate come "Il Giorno", "Mi-Tomorrow" e "Il Giornale". Da sempre è appassionato degli sport cosiddetti minori quali nuoto, pallanuoto, sci nautico e altri. http://www.lorenzopardini.it è una sfida per portare alla ribalta gli "Altri Sport", sport poco seguiti dai media tradizionali e con scarso ritorno economico, ma in realtà bellissimi e ricchi di vitalità. @LorenzPardini

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *