Seamen 2 (Dario Fumagalli)

ESAME CHAMPIONS

Seguimi su Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeinstagram

Seamen Milano all’esame europeo. I campioni d’Italia, dopo aver conquistato tutto nel Bel Paese negli ultimi due anni, si mettono alla prova in Champions League.

Paolo Mutti (p.h. Dario Fumagalli)
Head coach Paolo Mutti ha vinto due Super Bowl con i Seamen (p.h. Dario Fumagalli)

«Quest’anno puntiamo molto su questa competizione – esordisce head coach Paolo Mutti -. Vogliamo entrare nelle final four. Sarà molto dura perché bisognerà vincere entrambe le due partite del girone. Adesso non vogliamo volare troppo e iniziamo a pensare a far bene questo debutto».

I Seamen sono pronti per Belgrado (p.h. Dario Fumagalli)
I Seamen sono pronti per Belgrado (p.h. Dario Fumagalli)

Sabato 16 aprile, alle 13.30, i marinai, infatti, saranno di scena a Belgrado nella tana del Vukovi. Un impegno ostico sulla carta per il blue navy. I serbi, infatti, hanno vinto il titolo nazionale lo scorso anno. Inoltre sono i vice campioni d’Europa in carica. Successi che fanno capire lo spessore dell’avversario, ma i campioni d’Italia amano le sfide d’alto livello:

«Per noi è un motivo d’orgoglio e d’onore giocare un match di questo livello – prosegue il tecnico Mutti -. Vukovi è una formazione molto temibile, che non bisogna sottovalutare. Inoltre giocando in casa, avrà il vantaggio del campo. Sarà un inferno. Nonostante il football in Serbia sia molto recente, sono già ad un buon livello. Tecnicamente non sono al nostro livello, ma fisicamente sono una spanna sopra di noi. Le nostre nazionali si sono sfidate in un test match a settembre e loro hanno avuto la meglio».

L'articolo uscito su Mi-Tomorrow del 14 aprile 2016
L’articolo uscito su Mi-Tomorrow del 14 aprile 2016

Mutti analizza Belgrado:

«Hanno un reparto offensivo molto forte. Il quarterback e ricevitore sono americani e sono le loro punte di diamante. Sono molto veloci e sanno far girare la palla. Dovremo cercare di marcarli a uomo, soprattutto con Guthrie nella fase difensiva. Il loro reparto arretrato, invece, è il loro tallone di Achille. Dovremo cercare di essere veloci e cinici, in modo da colpirli dietro».

Garrett Safron è pronto a giocare dal primo minuto (p.h. Dario Fumagalli)
Contro Belgrdo i Seamen puntano su Garrett Safron (p.h. Dario Fumagalli)

Garrett Safron nella gara contro i Lions Bergamo è stato decisivo. Il qb americano, infatti, dopo tre gare sotto tono, contro i leoni ha mostrato tutto il suo valore. Geometria in attacco, corse, lanci e ben 5 marinai a referto. Proprio su di lui fanno affidamento i campioni d’Italia in vista del match di Champions League:

Daniele Pezza, uno dei capi saldi della difesa dei marinai (p.h. Dario Fumagalli)
Daniele Pezza, uno dei capi saldi della difesa dei marinai (p.h. Dario Fumagalli)

«L’attacco ha ripreso a girare – sottolinea Daniele Pezza, uno dei capitani della difesa -. Finalmente abbiamo fatto un football di possesso e guadagno come negli scorsi anni. Garrett si è ambientato alla perfezione. Se giocheremo compatti e uniti, possiamo vincere».

Photo Credits: Dario Fumagalli

Per seguire la gara in live streaming

Condividi su Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato da

lorenzo

Toscano di origine e milanese d'adozione, scopre il giornalismo sportivo nel 2012 e dal novembre 2014 è giornalista pubblicista. Laureato in giurisprudenza, specializzato in ambito sportivo, amante del mondo acquatico e istruttore di nuoto, collabora per testate come "Il Giorno", "Mi-Tomorrow" e "Il Giornale". Da sempre è appassionato degli sport cosiddetti minori quali nuoto, pallanuoto, sci nautico e altri. http://www.lorenzopardini.it è una sfida per portare alla ribalta gli "Altri Sport", sport poco seguiti dai media tradizionali e con scarso ritorno economico, ma in realtà bellissimi e ricchi di vitalità. @LorenzPardini

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *