Arianna in partenza (ph profilo personaggio su FB)

Arianna a Londra per la coincidenza con Rio 2016

Seguimi su Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeinstagram

Londra con vista Rio. Arianna Castiglioni, che sabato 14 maggio è volata in Inghilterra per partecipare ai campionati continentali, nel Regno Unito tenterà di conquistare il pass per le Olimpiadi. La posta in gioco per la 18enne di Busto Arsizio è molto alta e per questo la vice campionessa italiana nei 50 rana dovrà nuotare al meglio delle sue capacità.

Arianna Castiglioni
Arianna Castiglioni a Londra cercherà il pass per Rio

«E’ un’occasione molto importante – sottolinea il suo tecnico Gianni Leoni -. Rio è l’obiettivo primario che ci eravamo posti ad inizio stagione. Purtroppo diversi infortuni, ed incidenti, hanno minato la sua preparazione, ma dopo gli Assoluti di Riccione, ho visto Arianna in forte ripresa. La situazione è sotto controllo, le sensazioni in acqua sono molto buone, e per questo vogliamo giocarci le nostre chance».

La stella del Team Insubrika, e Fiamme Gialle, sarà in gara martedì 17 per i 100 rana e sabato 21 maggio per i 50 rana (mentre per le staffette si deciderà in base ai tempi):

Arianna è la vice campionessa italiana nei 50 rana (p.h. lapresse.it )
Arianna è la vice campionessa italiana nei 50 rana (p.h. lapresse.it )

«Ci credo – commenta la classe’97 bustocca, bronzo nei 100 a Berlino 2014 -. La mia condizione non è al 100% per via degli intoppi nella preparazione, ma sono in crescita e non sento più nessun dolore. Il tempo che devo fare, 1’07’’39, non è proibitivo e in gara darò tutta me stessa per raggiungere questo obiettivo».

La stagione che porta a Rio sarà un percorso ad ostacoli perché Arianna avrà anche la maturità a scuola:

Maturità o Rio? Naturalmente Arianna vuole le Olimpiadi (p.h. lapresse.it )
Maturità o Rio? Naturalmente Arianna vuole le Olimpiadi (p.h. lapresse.it )

«Se dovessi andare in Brasile, dovrei recuperarla a settembre. Per il sogno a cinque cerchi farei questo e molto altro».

Nonostante l’Europeo si svolga nell’anno olimpico, la concorrenza sui blocchi di partenza sarà molto agguerrita:

Leoni con Castilgioni e Rivolta
Leoni con Castilgioni e Rivolta

«A Londra pensavamo di trovare pochi atleti forti – conclude Leoni- e, invece, stiamo vedendo che non sarà una passeggiata. Francia, Inghilterra e molte altre nazionali si presenteranno al completo. Sarà molto bello confrontarsi contro campioni di questo livello».

L'articolo uscito sul il Giorno Varese del 13 maggio 2016
L’articolo uscito sul il Giorno Varese del 13 maggio 2016

Infine in Gran Bretagna sarà presente anche Matteo Rivolta. Il milanese tesserato per il Team Insubrika e le Fiamme Oro, che da quest’anno si allena a Roma sotto Mirko Nozzolillo, sarà in gara nei 50 e 100 farfalla, oltre alle staffette.

Photo Credits: profilo FB di Arianna Castiglioni

Condividi su Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato da

lorenzo

Toscano di origine e milanese d'adozione, scopre il giornalismo sportivo nel 2012 e dal novembre 2014 è giornalista pubblicista. Laureato in giurisprudenza, specializzato in ambito sportivo, amante del mondo acquatico e istruttore di nuoto, collabora per testate come "Il Giorno", "Mi-Tomorrow" e "Il Giornale". Da sempre è appassionato degli sport cosiddetti minori quali nuoto, pallanuoto, sci nautico e altri. http://www.lorenzopardini.it è una sfida per portare alla ribalta gli "Altri Sport", sport poco seguiti dai media tradizionali e con scarso ritorno economico, ma in realtà bellissimi e ricchi di vitalità. @LorenzPardini

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *