Prodan 4 (Lorenza Cerbini)

Grande boxe al Teatro Principe In scena l’imbattuto Prodan

Seguimi su Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeinstagram

Dopo più di un mese di assenza la grande boxe torna al Teatro Principe: sabato 27 maggio nella bomboniera di Viale Bligny 52 andrà in scena la diciannovesima manifestazione di pugilato professionistico. Nel clou, l’imbattuto peso welter Maxim Prodan (10 vittorie consecutive prima del limite) affronterà il panamense Manuel Largacha (8 vittorie, 5 sconfitte e 3 pareggi) sulla distanza delle otto riprese. Nel 2015 Largacha è diventato campione dei Caraibi dei pesi superleggeri WBA.

La locandina dell'evento (p.h. ufficio stampa Pbe)
La locandina dell’evento (p.h. ufficio stampa Pbe)

«Largacha ha 23 anni, ha combattuto anche per il titolo panamense dei pesi leggeri, è mancino, sarà un avversario impegnativo – spiega il presidente Pbe Alessandro Cherchi – ed è proprio per questo che lo abbiamo ingaggiato. Vogliamo alzare gradualmente l’asticella per consentire a Maxim di migliorare».

Professionista dal 30 maggio 2015, il ventiquattrenne Maxim Prodan ha sostenuto tutti gli incontri al teatro Principe. Al suo angolo, il pugile ucraino avrà il maestro Franco Cherchi con il quale si allena alla Opi Gym di Milano.  Il pugile ucraino ha debuttato nella riunione in cui Michele Di Rocco ha difeso il titolo europeo dei pesi superleggeri contro il francese Alexandre Lepelley ed anche questo è un segno di quanto la famiglia Cherchi abbia creduto in lui.

Un’altra sfida che promette scintille è quella tra l’ex campione d’Italia dei pesi welter Michele Esposito (9-3-1) e Giovanni D’Antoni (8-7-2) sulla distanza delle 6 riprese.

Michele Esposito è stato campione italiano dei pesi welter (profilo FB Michele Esposito)
Michele Esposito è stato campione italiano dei pesi welter (profilo FB Michele Esposito)

«Contro D’Antoni dovrò fare un gran match – sottolinea -, perché è un pugile esperto che inizia subito attaccando. L’ho visto combattere una sola volta e mi ricordo che subito dopo il gong aggredì l’avversario. Anch’io sono un attaccante e quindi sono sicuro che il nostro combattimento piacerà al pubblico del teatro Principe – prosegue -. I miei pugili preferiti sono i picchiatori come Miguel Angel Cotto, Canelo Alvarez e Gennady Golovkin. Li seguo su You Tube. Mi piace guardare i grandi incontri che hanno fatto la storia della boxe».

L'articolo uscito su Mi-Tomorrow del 26 maggio 2017
L’articolo uscito su Mi-Tomorrow del 26 maggio 2017

La manifestazione inizierà alle 19 e nel sottoclou combatteranno anche il peso welter Edoardo Del Vecchio (5-2), il peso superwelter Nicholas Esposito (3-0) e il debuttante peso superleggero Donatello Perrulli. Prima dei cinque incontri professionistici il pubblico potrà ammirare i dilettanti. I biglietti costano 30 euro (sedia VIP) e 20 euro (balconata). Si possono acquistare presso l’OPI Gym in Corso di Porta Romana 116/A e il negozio della Leone 1947 in Via Crema 11.

Photo Credits: immagine in evidenza Lorenza Cerbini.

L’articolo uscito su Mi-Tomorrow.

Condividi su Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato da

lorenzo

Toscano di origine e milanese d'adozione, scopre il giornalismo sportivo nel 2012 e dal novembre 2014 è giornalista pubblicista. Laureato in giurisprudenza, specializzato in ambito sportivo, amante del mondo acquatico e istruttore di nuoto, collabora per testate come "Il Giorno", "Mi-Tomorrow" e "Il Giornale". Da sempre è appassionato degli sport cosiddetti minori quali nuoto, pallanuoto, sci nautico e altri. http://www.lorenzopardini.it è una sfida per portare alla ribalta gli "Altri Sport", sport poco seguiti dai media tradizionali e con scarso ritorno economico, ma in realtà bellissimi e ricchi di vitalità. @LorenzPardini

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *