Rhinos 5 (Mara Telandro)

EuroRhinos per la storia

Seguimi su Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeinstagram

La storia chiama e i Rhinos Milano non vogliono mancare all’appuntamento. Sabato 10 giugno, alle 18, a Thonon Les Bains i campioni d’Italia affronteranno i Black Panthers per la loro prima finale dell’Euro Bowl. In palio non c’è solo la supremazia continentale nell’European Football League, ma la definitiva consacrazione di una squadra che dal 2016 è imbattuta e vuole riscrivere gli annali della storia, sia in Italia, che in Europa.

I Rhinos dal 2016 sono imbattuti
I Rhinos dal 2016 sono imbattuti (p.h. Mara Telandro)

«Non sentiamo la pressione di dover vincere e dimostrare – commenta il presidente Alessio D’Ascenzio -. I ragazzi si stanno preparando molto bene, senza nessun intoppo, e in Francia ci presenteremo prontissimi per giocarcela».

Il numero uno analizza i transalpini:

I Rhinos punteranno (p.h. Mara Telandro)
I Rhinos punteranno sul passing game (p.h. Mara Telandro)

«Hanno un attacco prevalentemente basato sulle corse e stiamo lavorando su questo – prosegue -. Noi faremo il nostro gioco: un piccolo vantaggio è dato dal fatto che abbiamo una bidimensionalità con un eccellente passing game che Thonon non ha. Comunque vincerà la difesa che meglio conterrà il running game avversario».

A rinforzare le fila neroarancio ci saranno gli ultimi import arrivati: l’offensive lineman Samir El Negro e il runningback Nicholas Dante Ricciardulli.

L'articolo uscito su Mi-Tomorrow del 9 giugno 2017
L’articolo uscito su Mi-Tomorrow del 9 giugno 2017

Quest’ultimo, oriundo di Humboldt State, lo scorso anno MVP dell’Italian Bowl e leading rusher della I Divisione con 1327 yards corse e 16 touchdown segnati in 9 partite di regular season, oltre a 647 yards con 13 touchdown nelle tre partite di playoff.

Photo Credits: Mara Telandro

Il Risultato Live: GameDay

Condividi su Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato da

lorenzo

Toscano di origine e milanese d'adozione, scopre il giornalismo sportivo nel 2012 e dal novembre 2014 è giornalista pubblicista. Laureato in giurisprudenza, specializzato in ambito sportivo, amante del mondo acquatico e istruttore di nuoto, collabora per testate come "Il Giorno", "Mi-Tomorrow" e "Il Giornale". Da sempre è appassionato degli sport cosiddetti minori quali nuoto, pallanuoto, sci nautico e altri. http://www.lorenzopardini.it è una sfida per portare alla ribalta gli "Altri Sport", sport poco seguiti dai media tradizionali e con scarso ritorno economico, ma in realtà bellissimi e ricchi di vitalità. @LorenzPardini

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *