Piffa in azione (Andrea Gilardi)

Wakeboard, lombardi pronti a stupire all’Europeo di Riga 2017

Seguimi su Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeinstagram

Wakeboarders lombardi in rampa di lancio: partiranno lunedì 14 agosto ( e si concluderanno sabato 19 agosto) i campionati Europei di Riga di wakeboard, una disciplina acquatica che nasce dalla «fusione» dello sci nautico e dello snowboard. Tra gli azzurri, in Lettonia, sui quindici rider convocati ci saranno ben nove lombardi : su tutti il campione del mondo in carica Massimiliano Piffaretti. Il classe’95 di Sala Comacina arriverà sabato 12 agosto a Riga direttamente dagli Usa. Quest’ultimo è salito sugli scudi a fine luglio nel contest di Smithville, Tennessee negli Stati Uniti, dove ha sfidato alcuni tra i più forti rider del wakeboard internazionale, vincendo la terza posizione, superato soltanto da JD Webb, primo, e Tony Carrol, secondo:

Massimiliano Piffaretti è il campione del mondo in carica (p.h. Ufficio stampa FISW)
Massimiliano Piffaretti è il campione del mondo in carica (p.h. Andrea Gilardi)

«Massimiliano è un campione  e lo sta dimostrando con i suoi risultati – commenta il commissario tecnico Pierluigi Mazzia-. Agli Europei, ma soprattutto ai Mondiali, dovrà far vedere il suo valore se vuole riconfermare la medaglia d’oro di due anni fa».

In grande spolvero anche il milanese Lorenzo Soprani: il rider meneghino, classe 1999,  trapiantato in Florida per motivi di studio ha conquistato il terzo posto nella categoria Junior dei Campionati Nazionali organizzati dalla WWA   (World Wakeboard Association) a Acworth, in Georgia (USA), dal 3 al 6 agosto scorso:

Lorenzo Soprani è in Florida per motivi di studi (p.h. Ufficio stampa Fisw)
Lorenzo Soprani è in Florida per motivi di studi (p.h. Andrea Gilardi)

«Lorenzo Sta facendo una grandissima esperienza in America sottolinea Mazzia – e i frutti si stanno vedendo».

Oltre a loro due, a Riga, ci saranno anche le gemelle milanese Alice e Chiara Virag e i lariani Igor Colombo, Nicolò CaimiJulia Molinari, Mattias Scorti e Alizee Piana. L‘imperativo per gli azzurri sarà di difendere l’oro a squadre che detengono ininterrottamente dal 2010 (solo nel 2012 c’è stata una battuta d’arresto con l’argento).

L'articolo uscito sulla Gazzetta dello Sport, edizione Milano & Lombardia del 14 agosto 2017
L’articolo uscito sulla Gazzetta dello Sport, edizione Milano & Lombardia del 14 agosto 2017

Il link per vedere i risultati:

http://www.iwwfed-ea.org/boatwake/competitions/2017

Photo Credits immagine in evidenza: Andrea Gilardi

Condividi su Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato da

lorenzo

Toscano di origine e milanese d'adozione, scopre il giornalismo sportivo nel 2012 e dal novembre 2014 è giornalista pubblicista. Laureato in giurisprudenza, specializzato in ambito sportivo, amante del mondo acquatico e istruttore di nuoto, collabora per testate come "Il Giorno", "Mi-Tomorrow" e "Il Giornale". Da sempre è appassionato degli sport cosiddetti minori quali nuoto, pallanuoto, sci nautico e altri. http://www.lorenzopardini.it è una sfida per portare alla ribalta gli "Altri Sport", sport poco seguiti dai media tradizionali e con scarso ritorno economico, ma in realtà bellissimi e ricchi di vitalità. @LorenzPardini

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *