Massimilino Piffaretti (Andrea Gilardi)

Wakeboard, Italia sul tetto d’Europa col cuore lombardo

Seguimi su Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeinstagram

Un’onda azzurra lascia il suo segno indelebile a Riga: in Lettonia, ai Campionati Europei di wakeboard, una disciplina acquatica che nasce dalla «fusione» dello sci nautico e dello snowboard, l’Italia conquista per la settima volta la medaglia d’oro a squadre con 700 punti davanti a Francia (504) e Russia (410). Un’egemonia arrivata anche grazie ai lombardi in gara: sugli scudi il milanese Lorenzo Soprani e la lecchese Alizee Piana vincitori, rispettivamente, nella junior men e nelle girls.

Lorenzo Soprani è in Florida per motivi di studi (p.h. Ufficio stampa Fisw)
Lorenzo Soprani ha vinto negli junior men (p.h. Andrea Gilardi)

«Sono molto contento della mia prestazione – commenta -. Me lo aspettavo perchè mi stavo allenando davvero tanto e sono arrivato preparato. Adesso tornerò a Winter Park, negli Stati Uniti, per l’ultimo anno di liceo e cercherò di allenarmi sempre al massimo» .

Argento, invece, per i lariani Igor Colombo, nei boys, Julia Molinari nelle junior women e Massimiliano Piffaretti, campione del mondo in carica, negli open men, oltre alla meneghina Alice Virag nelle open women.

Massi ha vinto la Super Final (p.h. ufficio stampa Fisw)
Massi ha vinto la Super Final (p.h. ufficio stampa Fisw)

«Sono felicissimo per aver vinto la Super Final e di com’è andato questo Europeo – dichiara Massimiliano Piffaretti -. La squadra è stata bravissima e tutti hanno spaccato. Peccato che in finale sono caduto e mi sono così giocato l’oro» .

Amaro in bocca per la milanese Chiara Virag e il canturino Nicolò Caimi, entrambi quarti. Infine nella Super Final, una gara cash price, negli uomini vittoria per Massimiliano Piffaretti, mentre nella donne seconda e terza piazza rispettivamente per le gemelle Alice e Chiara Virag. Restano da disputare i Campionati Mondiali, che sono slittati all’inizio dell’anno prossimo, location ancora da definire: Colombia o Messico:

La nazionale azzurra a Riga (p.h. ufficio stampa Fisw)
La nazionale azzurra a Riga (p.h. ufficio stampa Fisw)

«Dovremo allenarci molto intensamente per confermare l’oro di squadra» conclude il ct Pigi Pierluigi Mazzia.

La Gazzetta dello Sport, edizione Milano & Lombardia del 23 agosto 2017
L’articolo uscito sulla Gazzetta dello Sport, edizione Milano & Lombardia del 23 agosto 2017

Photo Credits: immagine in evidenza Andrea Gilardi 

Condividi su Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato da

lorenzo

Toscano di origine e milanese d'adozione, scopre il giornalismo sportivo nel 2012 e dal novembre 2014 è giornalista pubblicista. Laureato in giurisprudenza, specializzato in ambito sportivo, amante del mondo acquatico e istruttore di nuoto, collabora per testate come "Il Giorno", "Mi-Tomorrow" e "Il Giornale". Da sempre è appassionato degli sport cosiddetti minori quali nuoto, pallanuoto, sci nautico e altri. http://www.lorenzopardini.it è una sfida per portare alla ribalta gli "Altri Sport", sport poco seguiti dai media tradizionali e con scarso ritorno economico, ma in realtà bellissimi e ricchi di vitalità. @LorenzPardini

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *