Foto 2

Neve e tanto spettacolo con Big Air Freestyle ad Experience

Seguimi su Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeinstagram

Neve artificiale, rampe, salti e lo spettacolo dello snowboard: la montagna «invade» la città, o meglio, in città arriva la montagna. Sono le competizioni di Big Air Freestyle che faranno tappa a Milano, nel parco di Experience, l’area che nel 2015 ha ospitato l’esposizione universale. Il programma è molto ricco e promette spettacolo perché alla kermesse sono dedicati ben due week end: venerdì 10 e sabato 11 novembre per la coppa del mondo di snowboard, mentre venerdì 17 e sabato 18 novembre per la coppa del mondo di freeski. Il big air è una competizione di salto freeski – da Sochi 2014 disciplina olimpica – valutata da una giuria, in base a stile, difficoltà e performance generale dei salti e delle evoluzioni effettuate dagli atleti. Per questo motivo gli acrobati della neve tornano all’ombra dell’Albero della Vita con grandi ambizioni: vincere l’unica tappa italiana di freestyle e guadagnare punti cruciali in vista delle olimpiadi invernali di PyeongChang 2018 e lasciare a bocca aperta il pubblico milanese, che già l’anno scorso ha seguito con grande entusiasmo le evoluzioni dei campioni, facendo registrare oltre 25mila presenze.

Il Big Air (p.h. ufficio stampa)
Il Big Air Freestyle promette spettacolo (p.h. ufficio stampa)

Si inizierà venerdì 10 novembre, a partire dalle 14.00, con gli allenamenti degli snowboarder, mentre la sera ci sarà il concerto. Il sabato 11 novembre, invece, a partire dalle 9.00 le vere gare con la Coppa del Mondo di snowboard con le categorie maschili e femminili dove gli atleti si sfideranno con le loro evoluzioni su una rampa di 40 metri di altezza e 130 di lunghezza. La pista, infatti, sarà il vero fiore all’occhiello dell’evento: verrà creata una lingua bianca alta come un palazzo di tredici piani con pendenze che raggiungeranno i 45° e una pendenza al kicker di 38°.

L'articolo uscito su Mi-Tomorrow del 9 novembre 2017
L’articolo uscito su Mi-Tomorrow del 9 novembre 2017

L’Articolo uscito su Mi-Tomorrow

Photo Credits: Ufficio Stampa

Condividi su Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato da

lorenzo

Toscano di origine e milanese d'adozione, scopre il giornalismo sportivo nel 2012 e dal novembre 2014 è giornalista pubblicista. Laureato in giurisprudenza, specializzato in ambito sportivo, amante del mondo acquatico e istruttore di nuoto, collabora per testate come "Il Giorno", "Mi-Tomorrow" e "Il Giornale". Da sempre è appassionato degli sport cosiddetti minori quali nuoto, pallanuoto, sci nautico e altri. http://www.lorenzopardini.it è una sfida per portare alla ribalta gli "Altri Sport", sport poco seguiti dai media tradizionali e con scarso ritorno economico, ma in realtà bellissimi e ricchi di vitalità. @LorenzPardini

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *