The Harlem Globetrotters entertain fans at the Bradley Center in Milwaukee, Wi., Friday, Dec, 31,2010. (Jeffrey Phelps for the Harlem Globtrotters)

Gli Harlem Globetrotters tornano a Milano

Seguimi su Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeinstagram

Acrobazie, schiacciate, evoluzioni e canestri impossibili. Sembra tanto eppure ancora non basta per spiegare ciò che sarà il più grande spettacolo di pallacanestro del mondo. Gli Harlem Globetrotters tornano a stregare Milano, il prossimo 3 marzo al Mediolanum Forum d’Assago, con la prima data del loro tour italiano che comprende anche Roma, Livorno e Torino. I celebri giocolieri del basket mondiale sono pronti a conquistare grandi e piccoli con uno show ricco di novità, un evento imperdibile al ritmo di una pallacanestro artistica che dal 1926 ad oggi ha entusiasmato milioni di persone facendo 60 volte il giro del pianeta con oltre 25mila partite disputate in oltre 150 paesi del globo e intrattenendo più di 144 milioni di tifosi.

Gli Harlem Globetrotters
Gli Harlem Globetrotters hanno disputato oltre 25 mila partite (p.h. ufficio stampa).

Hanno fatto parte anche autentiche leggende della Nba come “Magic” Johnson e Wilt Chamberlain. Gli Harlem Globetrotters (letteralmente i “giramondo di Harlem“, il quartiere afro-americano di New York) sono la squadra di pallacanestro “spettacolo” più famosa del mondo e tuttora resistono anche dopo l’esplosione della Nba negli anni’80. Da parte loro, infatti, continuano a riempire i palazzetti di ogni città come se non esistesse nessun LeBron James o nessun Kobe Bryant. Nata nel 1926 da un’idea del promoter Abe Saperstein, quando i giocatori di colore non erano accettati nelle squadre della Lega professionistica statunitense, la franchigia dei Globes ha modificato col passare degli anni il proprio stile di gioco fino alla forma più circense e spettacolare del basket che la contraddistingue oggi.

Gli Harlem Globetrotters sono nati nel 1926 (p.h. ufficio stampa)
Gli Harlem Globetrotters sono nati nel 1926 (p.h. ufficio stampa)

Promotori della pace e della fratellanza nel mondo, nonché sostenitori dei diritti umani, i Globe hanno infatti sempre considerato l’impegno sociale una priorità della loro missione, stemperando più volte tensioni politiche e addirittura militari di carattere internazionale con la loro semplice opera di bene. L’Italia, infatti, è sempre stata una delle loro mete preferite e finora sono state 45 le città toccate dai funamboli a stelle e strisce e in ognuna di esse questi atleti hanno lasciato ricordi indelebili tra gli appassionati e gli spettatori dei loro show. Non resta che attendere il nuovo anno. I biglietti dello show sono in vendita sul circuito TicketOne (www.ticketone.it). Numero di telefono ufficio gruppi e info tickets tel. 366.1961503.

L'articolo uscito su Mi-Tomorrow del 18 dicembre 2017
L’articolo uscito su Mi-Tomorrow del 18 dicembre 2017

Photo Credits: Ufficio stampa Harlem Globetrotters Italia.

L’articolo uscito su Mi-Tomorrow.

Condividi su Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato da

lorenzo

Toscano di origine e milanese d'adozione, scopre il giornalismo sportivo nel 2012 e dal novembre 2014 è giornalista pubblicista. Laureato in giurisprudenza, specializzato in ambito sportivo, amante del mondo acquatico e istruttore di nuoto, collabora per testate come "Il Giorno", "Mi-Tomorrow" e "Il Giornale". Da sempre è appassionato degli sport cosiddetti minori quali nuoto, pallanuoto, sci nautico e altri. http://www.lorenzopardini.it è una sfida per portare alla ribalta gli "Altri Sport", sport poco seguiti dai media tradizionali e con scarso ritorno economico, ma in realtà bellissimi e ricchi di vitalità. @LorenzPardini

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *