Ingresso Seamen

Seamen, ultimo atto

Seguimi su Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeinstagram

Cosa si è disposti a fare per realizzare i propri sogni? I Cisalfa Seamen Milano per diventare la squadra numero uno in Italia non si sono tirati indietro di fronte a nulla. Dopo il fallimento degli anni’90, e la rinascita nel 2009, i campioni d’Italia hanno superato ogni ostacolo, e scalato la vetta, fino ad arrivare al primo storico Italian Bowl del 2014 vinto sui Panthers Parma. E da lì non si sono più fermati: sabato 7 luglio, per la settima volta nella loro storia, i campioni d’Italia giocheranno al Lanfranchi di Parma, kick off alle 21, contro i Giants Bolzano per contendersi il tricolore. Per i marinai si tratta della quinta finale negli ultimi sei anni: numeri ancora più speciali se si pensa che quest’anno in I Divisione i Seamen Milano non hanno mai perso, realizzando la perfect season con 10 vittorie su 10 partite, oltre al successo casalingo in semifinale contro i Ducks Lazio.

Per il presidente Marco Mutti Addona è un ottimo coach (p.h. profilo personale fb)
Il presidente Marco Mutti  (p.h. profilo personale fb)

«Abbiamo vissuto una stagione fantastica, senza eguali – commenta felice il numero uno Marco Mutti -. Partita dopo partita, il gruppo si è amalgamato e gli avversari non hanno mai potuto fare nulla per contrastarci».

L’unico rammarico la sconfitta nella finale di EFL, tra le mura amiche del Breda, lo scorso 9 giugno contro i Postdam Royals: finora, quella rimediato in Europa, è l’unica macchia in una stagione quasi perfetta per i campioni d’Italia. Alla vigilia del match di Italian Bowl i meneghini sono i favoriti: in regular season, infatti, vinsero i marinai in casa contro i Giants Bolzano per 21-0. Ma sabato 7 luglio sarà un’altra storia.

L'articolo uscito su Mi-Tomorrow del 6 luglio 2018
L’articolo uscito su Mi-Tomorrow del 6 luglio 2018

L’articolo uscito su Mi-Tomorrow.

Photo credits immagine in evidenza: Dario Fumagalli.

Condividi su Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato da

lorenzo

Toscano di origine e milanese d'adozione, scopre il giornalismo sportivo nel 2012 e dal novembre 2014 è giornalista pubblicista. Laureato in giurisprudenza, specializzato in ambito sportivo, amante del mondo acquatico e istruttore di nuoto, collabora per testate come "Il Giorno", "Mi-Tomorrow" e "Il Giornale". Da sempre è appassionato degli sport cosiddetti minori quali nuoto, pallanuoto, sci nautico e altri. http://www.lorenzopardini.it è una sfida per portare alla ribalta gli "Altri Sport", sport poco seguiti dai media tradizionali e con scarso ritorno economico, ma in realtà bellissimi e ricchi di vitalità. @LorenzPardini

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *