Foto 1

I canestri impossibili degli Harlem Globetrotters

Seguimi su Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeinstagram

SABATO 2 MARZO 2019 A MILANO

Acrobazie, schiacciate, evoluzioni e canestri impossibili. Sembra tanto eppure ancora non basta per spiegare ciò che sarà il più grande spettacolo di pallacanestro del mondo che tornerà a stregare Milano. Gli Harlem Globetrottersleggendari eroi del basket americano – torneranno ancora in Italia con una tournée internazionale di 5 memorabili show e per questo, dopo il successo dello scorso anno, saranno di scena ancora sotto la Madonnina sabato 2 marzo 2019 al Mediolanum Forum (inizio alle 19.30) con un nuovo, spettacolare show, ricco di novità e colpi di scena. Un evento imperdibile, pronto a conquistare grandi e piccoli al ritmo di una pallacanestro artistica che dal 1926 ad oggi ha entusiasmato più di 145 milioni di appassionati.

Ferrari 3«Milano sicuramente è una delle città italiane dove c’è grande seguito perché è una metropoli con un grande hinterland e con molti appassionati cestiti» commenta il milanese Enrico Ferrari, manager da sempre nel mondo della palla a spicchi che dal 2005 gestisce gli Harlem Globetrotters in Italia.

Il modo di vivere lo sport di questi campioni americani va ben oltre il semplice gesto atletico. Il compito che si sono dati i cestisti più famosi al mondo è innanzitutto quello di far nascere un sorriso sul volto di tutte le persone incontrate: un messaggio di speranza portato sul campo da gioco, ma anche al di fuori, negli ospedali, nelle scuole e in mezzo alla gente bisognosa. Anche in Italia i Globes sono stati protagonisti di gesti di solidarietà come quando hanno visitato le tendopoli de L’Aquila dopo il terremoto in Abruzzo. Nel nostro Paese finora sono state 48 le città toccate dai funamboli a stelle e strisce e in ognuna di esse questi atleti hanno lasciato ricordi indelebili.

Paulo Dybala insieme agli Harlem Globetrotters.
Paulo Dybala insieme agli Harlem Globetrotters il 23 febbraio 2018 a Vinovo (To).

A testimoniare la grande popolarità e seguito di cui godono il 23 febbraio 2018, durante la loro tournée nello Stivale, gli Harlem Globetrotters sono stati ricevuti a Vinovo dai giocatori juventini Dybala, Khedira e Douglas Costa e il video di quell’incontro ha registrato oltre un milione di visualizzazioni in tutto il mondo nel giro di pochi giorni. Nella tournée del 2019 in Italia ci sarà grande attesa per l’esordio di Max Pearce, 22enne tedesco ultimo acquisto della squadra di cestisti acrobati, che è diventato famoso per un video virale che ha fatto il giro del mondo in cui il suo cane di nome Koa, un pastore belga di tre anni, con il muso serve un assist preciso per l’Alley-oop del suo padrone. Inoltre, secondo alcune indiscrezioni, prima del loro tour nel Bel Paese alcuni giocatori degli Harlem starebbero programmando di organizzare incontri con studenti di diverse scuole lombarde per parlare di sport e valori. Infine (visto il successo dell’iniziativa con la Juventus) vorrebbero anche organizzare in gran segreto addirittura un flash mob con diversi personaggi dello sport e dello spettacolo italiano.

L'articolo uscito sul Il Giornale del 4 novembre 2018
L’articolo uscito sul Il Giornale del 4 novembre 2018
Condividi su Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato da

lorenzo

Toscano di origine e milanese d'adozione, scopre il giornalismo sportivo nel 2012 e dal novembre 2014 è giornalista pubblicista. Laureato in giurisprudenza, specializzato in ambito sportivo, amante del mondo acquatico e istruttore di nuoto, collabora per testate come "Il Giorno", "Mi-Tomorrow" e "Il Giornale". Da sempre è appassionato degli sport cosiddetti minori quali nuoto, pallanuoto, sci nautico e altri. http://www.lorenzopardini.it è una sfida per portare alla ribalta gli "Altri Sport", sport poco seguiti dai media tradizionali e con scarso ritorno economico, ma in realtà bellissimi e ricchi di vitalità. @LorenzPardini

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *