Volley e solidarietà, l’Allianz Milano paga la trasferta ai rivali albanesi terremotati dell’Erik Shijak per i 16esimi di Cev Challenge Cup

Seguimi su Facebooktwitterlinkedinyoutubeinstagram

Pallavolo e solidarietà: un connubio perfetto. In occasione della Cev Challenge Cup l’Allianz Milano scende in campo per l’Albania. Il Powervolley, infatti, nella competizione europea dovrà affrontare l’Erik Shijak, squadra albanese duramente colpita dal terremoto che ha scosso l’Albania e in particolare la zona di Durazzo. Proprio per questo motivo mercoledì 18 e giovedì 19 dicembre, per l’andata e il ritorno dei sedicesimi della Challenge Cup, Milano ospiterà, accoglierà, e devolverà una parte dell’incasso all’Erik Shijak. I due match si giocheranno al Centro Pavesi perché il nuovo PalaLido non sarà disponibile per entrambe le date.

«È un’idea nata dal fatto che da sempre siamo sensibili alle esigenze dei più svantaggiati – esordisce il presidente Lucio Fusaro –. Quest’anno non vinceremo lo scudetto (scherza ndr) ma vogliamo, comunque, fare qualcosa per la comunità perché vogliamo esaltare il messaggio sociale che c’è dietro la pallavolo. Quando abbiamo saputo di dover giocare contro la squadra della provincia di Durazzo, duramente colpita dal terremoto, abbiamo parlato con tutte le realtà coinvolte e abbiamo pensato di organizzare tutto noi qui a Milano. Questo grazie anche al supporto della Federazione di pallavolo e del Centro Pavesi».

Dopo il tragico avvenimento del 26 novembre, infatti, c’è stato anche il rischio che la sfida dei 16esimi di Cev Challenge Cup non venisse disputata:

Il presidente Lucio Fusaro

«Passato il terremoto – prosegue il patron dei milanesi –, ci siamo attivati subito per venirli incontro su ogni fronte. Siamo una società di pallavolo, e dobbiamo sempre fare i salti mortali per arrivare alla fine del mese con i conti a posto, ma non ci tiriamo indietro. Purtroppo, da quello che ho sentito, alcuni giocatori dell’Erik Shijak vivono ancora in tenda e speriamo che questa situazione possa risolversi al più presto».

Il sodalizio guidato da Lucio Fusaro, fuori dal campo, si sta affermando anche come una realtà importante per il sociale come dimostra il progetto volley4all, promosso insieme alla “Fondazione Allianz Umana Mente”.

«Come società vogliamo andare oltre l’aspetto sportivo – evidenzia il numero uno -. Per questo abbiamo avviato un percorso che possa esaltare quei valori per i quali una squadra può essere utile alla comunità attraverso la metafora dello sport. La pallavolo per tutti e quindi “volley4all” vuole prefiggersi questo obiettivo. Ogni partita giocata in casa, infatti, sarà sempre un’occasione di solidarietà, oltre che di sport».

Sul fronte Superlega il Powervolley al momento è quinto in classifica, a quota 22 punti, grazie alle 7 vittorie ottenute (oltre a 4 sconfitte).

L’articolo uscito su Repubblica Milano del 15 dicembre 2019

«Sono molto felice di come stia andando il campionato, considerando che il nostro capitano Piano sarà fuori per infortunio ancora per diversi mesi. La stagione è ancora molto lunga, ma tra Superlega e Challenge Cup, non ci precludiamo niente» conclude Lucio Fusaro.

Photo Credits immagine in evidenza: Ufficio Stampa Powervolley Milano.

Condividi su Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

lorenzo

Toscano di origine e milanese d'adozione, scopre il giornalismo sportivo nel 2012 e dal novembre 2014 è giornalista pubblicista. Laureato in giurisprudenza, specializzato in ambito sportivo, amante del mondo acquatico e istruttore di nuoto, collabora per testate come "La Repubblica", "Mi-Tomorrow" e "Il Giorno". Da sempre è appassionato degli sport cosiddetti minori quali nuoto, pallanuoto, sci nautico e altri. http://www.lorenzopardini.it è una sfida per portare alla ribalta gli "Altri Sport", sport poco seguiti dai media tradizionali e con scarso ritorno economico, ma in realtà bellissimi e ricchi di vitalità. @LorenzPardini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *