Nuoto, traversata a nuoto Lecco-Colico: Giorgio Riva è pronto ad affrontare il «suo» lago

La Traversata Lecco-Colico di Giorgio Riva
Seguimi su Facebooktwitterlinkedinyoutubeinstagram

Quaranta chilometri nel Lago, da Lecco a Colico, da nuotare in un solo giorno. E’ la prossima maratona che attende Giorgio Riva. Il classe’87 lariano sabato 25 luglio ha in programma di percorrere la sponda orientale del Lago di Como, in 12 ore.

«Dopo il giro completo del Lago, che ho fatto lo scorso anno in una settimana (140 chilometri totali ndr) – esordisce -, quest’anno avevo in mente altri progetti: volevo fare qualcosa in mare. Purtroppo l’emergenza sanitaria legata al Covid 19 ha cambiato tutto. Per questo motivo, ho scelto di organizzare ancora qualcosa in “casa”».

Finita la fase-2, solo a maggio Giorgio ha potuto riprendere gli allenamenti in acqua: «Per quanto possibile, ho cercato di non fermarmi e di tenermi in forma – ricorda -. Non avendo una piscina a disposizione, ho fatto corse e allenamenti durante il lockdown. Da metà maggio, ho ripreso il nuoto al lago di Pusiano perché si scalda in fretta e si riesce a entrare a inizio stagione».

Poi, le prime bracciate di riscaldamento anche nelle acque lecchesi, per provare, a tappe, il percorso di gara: «Ho già nuotato l’itinerario, tentando l’ultima parte verso Colico. Con una prova sulle acque libere bisogna tenere in considerazione il meteo e avere le condizioni di sicurezza: non sarò solo perché con me ci saranno tante altre persone. Io ci metterò la buona volontà e spero che la giornata sia congeniale».

Sabato 25 luglio il nuotatore lariano partirà dalla sede della Canottieri Lecco verso le 6: l’obiettivo è quello di procedere l’arrivo del vento Tivano, che di solito soffia molto presto da Abbadia in giù. Da lì, in seguito, una breve sosta a Bellano, prima del traguardo di Colico. L’arrivo sul lido è, in programma, per le 19. Ad accompagnarlo nell’impresa ci saranno tutte le Lucie del Gruppo ASD Remiera i Laghèe guidati dal presidente Giovanni Nogara, che già lo scorso anno aveva sostenuto Giorgio anche nell’impresa del giro del lago di Como.

«Farò questa traversata con la muta – conclude -. Le sensazioni in acqua sono molto buone e non vedo l’ora d’affrontarla».

L’articolo uscito su Il Giorno

Photo Credit’s immagine in evidenza: TIZIANO FOTO

Condividi su Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

lorenzo

Toscano di origine e milanese d'adozione, scopre il giornalismo sportivo nel 2012 e dal novembre 2014 è giornalista pubblicista. Laureato in giurisprudenza, specializzato in ambito sportivo, amante del mondo acquatico e istruttore di nuoto, collabora per testate come "La Repubblica", "Mi-Tomorrow" e "Il Giorno". Da sempre è appassionato degli sport cosiddetti minori quali nuoto, pallanuoto, sci nautico e altri. http://www.lorenzopardini.it è una sfida per portare alla ribalta gli "Altri Sport", sport poco seguiti dai media tradizionali e con scarso ritorno economico, ma in realtà bellissimi e ricchi di vitalità. @LorenzPardini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *