Le gemelle Virag si allenano in ottica green con i costumi Seay: «Pensiamo all’ambiente»

Le gemelle Virag e i costumi Seay
Seguimi su Facebooktwitterlinkedinyoutubeinstagram

Giovani, belle e “in acqua” per una nobile causa. Le gemelle Virag, 20enni milanesi che si allenano sul Lago di Como, sono le testimonial scelte per la nuova collezione di costumi da bagno di Seay. L’azienda ha la caratteristica di disegnare, produrre e distribuire prodotti attraverso una catena di approvvigionamento corta ed un piano di marketing che incentiva la sensibilizzazione ambientale dei consumatori.

«Siamo molto felici di far parte di questo progetto: penso che siamo parte di questo marchio ormai» esordiscono le gemelle, classe 2000, che si allenano a Lezzeno presso il Jolly Racing Club di Piero Gregorio.

In particolare, Seay ha sviluppato “Re3”, un modello di economia circolare che permette di tracciare ogni singolo capo. Grazie a questo approccio, chiunque acquisti un prodotto dell’azienda vicentina può restituire un capo usato, ricevendo un “green bonus” pari al 20% del valore dell’acquisto. Il capo usato restituito, a seconda delle condizioni estetiche e funzionali, sarà selezionato ed igienizzato dalla cooperativa Insieme per la rivendita o per la donazione.

L’articolo uscito su Il Giorno il 2 agosto 2020

«Assolutamente sposiamo questa filosofia – proseguono le gemelle –, essendo due ragazze che vivono a 360° la natura: pensiamo che sia fondamentale lasciare la natura pulita, incontaminata, e limitare l’inquinamento. Per questo, fin da subito, ci siamo innamorate di questo progetto».

Per quanto riguarda la stagione agonistica, invece, l’emergenza sanitaria legata al Covid 19 ha cancellato tutte le competizioni: per questo motivo le gemelle Virag si stanno allenando intensamente sul Lago di Como: «Stiamo utilizzando questo tempo per allenarci e migliorare» concludono.

Photo Credit’s immagine in evidenza: Chris West

Condividi su Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

lorenzo

Toscano di origine e milanese d'adozione, scopre il giornalismo sportivo nel 2012 e dal novembre 2014 è giornalista pubblicista. Laureato in giurisprudenza, specializzato in ambito sportivo, amante del mondo acquatico e istruttore di nuoto, collabora per testate come "La Repubblica", "Mi-Tomorrow" e "Il Giorno". Da sempre è appassionato degli sport cosiddetti minori quali nuoto, pallanuoto, sci nautico e altri. http://www.lorenzopardini.it è una sfida per portare alla ribalta gli "Altri Sport", sport poco seguiti dai media tradizionali e con scarso ritorno economico, ma in realtà bellissimi e ricchi di vitalità. @LorenzPardini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *