Boneswimmer: la moda entra in vasca con i costumi di Deda

In esclusiva abbiamo sentito Deda, creatrice di Boneswimmer, un’azienda di costumi nata dal nulla nel 2004 e che oggi ha un fatturato vicino ad 1 milione di euro, produce 35.000 pezzi all’anno, ha ben 8 dipendenti assunti e vanta amicizie importanti nel mondo del nuoto come Federica Pellegrini e Filippo Magnini.

Continua a leggere Boneswimmer: la moda entra in vasca con i costumi di Deda

A Milano brillano le stelle

AL HARBOUR LA DECIMA EDIZIONE DELLA SWIMMING CUP

Sembra ieri ma sono già passati 10 anni da quando il grande nuoto azzurro e mondiale ha varcato le porte dell’Harbour Club, a due passi da San Siro, per l’Aspria Swimming Cup-trofeo Bpm. Ormai è diventato una certezza nel calendario estivo prima dei grandi appuntamenti internazionali.  In notturna, le gare infatti prenderanno il via dalle 19 di martedì 28 giugno, l’appuntamento meneghino rappresenta uno snodo cruciale per i nuotatori che finalizzano la stagione in vista di Rio 2016.

Federica Pellegrini sarà una delle stelle della Swimming Cup (p.h. profilo fb ufficiale)
Federica Pellegrini sarà una delle stelle della Swimming Cup (p.h. profilo fb ufficiale)

Una diversa passerella, nella quale sfilano le stelle straniere e locali. Su tutti ci sarà Federica Pellegrini, campionessa del mondo e record olimpico sui 200 e 400 sl, numero uno nei 200 stile libero continentali grazie all’oro agli Europei di Londra 2016 e prossima portabandiera della delegazione Azzurra a Rio 2016. Oltre alla fuoriclasse di Spinea, a Milano ci sarà anche il fidanzato Filippo Magnini, ex campione del mondo sulla distanza dei 100 stile libero e fresco argento agli Europei.

Pellegrini e Magnini alla Swimming Cup (p.h. profilo fb ufficiale)
Pellegrini e Magnini alla Swimming Cup (p.h. profilo fb ufficiale)

La pattuglia italiana sarà completata da Gabriele Detti e Luca Dotto, rispettivamente re continentali nei 400 stile libero e nei 100 stile libero, oltre al milanese Matteo Rivolta, già campione europeo nella 4×100.

L'articolo uscito su Mi-Tomorrow del 27 giugno 2016
L’articolo uscito su Mi-Tomorrow del 27 giugno 2016

Non mancheranno i fuoriclasse del nuoto mondiale come il sudafricano Cameron Van der Burgh, campione olimpico a Londra 2012 nei 100 metri rana, e i britannici Calum Jarvis oro mondiale a Kazan 2015 nella 4×200 stile libero e Liam John Tancock, già campione europeo nei 50 metri dorso a Roma 2009 e Shanghai 2011.

La conferenza stampa di presentazione della kermesse (p.h. ufficio stampa)
La conferenza stampa di presentazione della kermesse (p.h. ufficio stampa)

«Quest’anno la Swimming Cup compie dieci anni e disputandosi in una sola tappa, a Milano, sarà un’edizione particolare e unica sia per gli atleti in gara, sia per le novità della competizione – dichiara Luca Sacchi, direttore tecnico della manifestazione – accanto ai campioni azzurri come Federica Pellegrini e Filippo Magnini ci saranno atleti internazionali di rilievo come il campione Olimpico sudafricano Cameron Van Der Burgh. Sebbene manchi poco più di un mese Giochi Olimpici di Rio, molti campioni hanno voluto essere presenti a questo appuntamento che sarà uno degli ultimi prima dell’evento olimpico e questo non può che renderci soddisfatti e orgogliosi».

Filippo Magnini e Lorenzo Pardini
Filippo Magnini e Lorenzo Pardini

Photo Credits: profilo ufficiale fb di Federica Pellegrini