European Wakeboard Tour Continua il dominio del Lario

SUGLI SCUDI NICOLO’ CAIMI E LE GEMELLE VIRAG 

Non si ferma più Nicolò Caimi: dopo l’argento ottenuto a Montargil, nella prima tappa dell’European Wakeboard Pro Tour, il fuoriclasse lariano si è ripetuto ancora a Toutainville. Nel fine settimana in Francia il 22enne di Cantù è stato ancora d’argento nel secondo appuntamento del tour europeo (sono tre in totale, mentre la super final si svolgerà durante gli Europei di Rieti). Nicolò ha ottenuto la seconda piazza con 67.89 punti: vittoria per il padrone di casa Maxime Roux con 79.00 punti, mentre bronzo per l’irlandese Paul Johnston con 58.67 punti:

Nicolò Caimi argento a Tou
Nicolò Caimi argento a Toutainville (p.h. IWWF).

«Ho iniziato molto bene la gara – ricorda l’oro europeo 2011 -, e potevo anche ambire al primo posto: purtroppo durante la prima manche, mentre stavo facendo la mia run, sono caduto e lì mi sono giocato la possibilità di ambire all’oro. Un vero peccato ma quest’esperienza mi servirà, comunque, perché a fine mese avremo i Campionati Europei a Rieti».

Nelle Pro Women la milanese Alice Virag ha bissato l’oro portoghese, vincendo con 62.22 punti, mentre terza è arrivata la gemella Chiara con 48.22 punti (le due gemelle si allenano sul Lago di Como sotto l’egida di Piero Gregorio). Infine quarto posto (35.78) per la lecchese Alise Piana.

Il ct Buby Caimi è ottimista (p.h. profilo personale fb)
Il ct Buby Caimi è ottimista (p.h. profilo personale fb)

«I ragazzi, in questa trasferta francese, sono stati molto bravi e hanno girato bene con le loro run, dove hanno sfoggiato ottimi tricks (figure ndr) – sottolinea il ct Buby Caimi -. Adesso dobbiamo ultimare la preparazione in vista del rush finale».

Da venerdì 20 luglio la nazionale sarà in ritiro a Rieti (Lazio) al Lago del Salto dove si svolgerà la competizione continentale. L’obiettivo per gli azzurri sarà di confermare l’oro a squadre, nonostante mancheranno i fuoriclasse Giorgia Gregorio e Massimiliano Piffaretti.

L'articolo uscito sullo sport del "Il Giorno" (QS) del 19 luglio 2018
L’articolo uscito sullo sport del “Il Giorno” (QS) del 19 luglio 2018

Photo Credits immagine in evidenza: Andrea Gilardi.

European Wakeboard Tour Sorride il Lario con Caimi

NELLE PRO WOMEN ORO E ARGENTO PER ALICE E CHIARA VIRAG. 

Un argento per iniziare al meglio la stagione: non poteva chiedere di più Nicolò Caimi. Il 22enne di Cantù, infatti, è arrivato secondo a Montargil, in Portogallo, nella prima tappa dell’European Wakeboard Pro Tour. Il fuoriclasse lariano ha ottenuto la seconda piazza con 61.66 punti, mentre l’irlandese David O’Caoimh ha vinto con 82.11 punti: terzo posto, invece, per il connazionale Paul Johnston con 61.00:

La felicità di Nicolò Caimi (p.h. IWWFED).
La felicità di Nicolò Caimi (p.h. IWWFED).

«E’ stata una bella gara – prosegue Nicolò, oro europeo nel 2011 -, con un livello molto alto. Inoltre è una competizione cash price e questo invoglia tutti a partecipare, oltre ad alzare la qualità della gara. Mi sto allenando bene sul Lago di Como e devo continuare così su questi livelli».

Nelle Pro Women primo posto per Alice Virag (55.67) e terzo per Chiara Virag (44.22): le due gemelle, milanesi, si allenano sul Lago di Como sotto l’egida del JRC Wakeboard di Piero Gregorio. Medaglia di bronzo, invece, Julia Molinari, classe 2002 di Lezzeno, quarta con 43.22 punti. L’European Pro Tour prevede tre tappe in totale, oltre la super final che si svolgerà durante gli Europei.

L'articolo uscito sullo sport del "Il Giorno" l'11 luglio 2018
L’articolo uscito sullo sport del “Il Giorno” l’11 luglio 2018

«I ragazzi sono stati molto bravi – evidenzia il ct Buby Caimi -. E’ un’ottima competizione in vista degli Europei di fine luglio: Nicolò ha anche rischiato di vincere, mentre nella categoria femminile Alice, Chiara e Julia hanno dominato la scena».

Dal 30 luglio, e fino al 4 agosto, i campionati europei saranno a Varco Sabino, in provincia di Rieti (Lazio); ma prima della competizione di Rieti, i fuoriclasse del Lario sabato 14 luglio saranno di scena a Toutainville, in Francia, per la seconda tappa del Pro Tour.

Photo Credits immagine in evidenza: profilo Facebook Nicolò Caimi.

Wakeboard, Italia sul tetto d’Europa col cuore lombardo

Un’onda azzurra lascia il suo segno indelebile a Riga: in Lettonia, ai Campionati Europei di wakeboard, una disciplina acquatica che nasce dalla «fusione» dello sci nautico e dello snowboard, l’Italia conquista per la settima volta la medaglia d’oro a squadre con 700 punti davanti a Francia (504) e Russia (410). Un’egemonia arrivata anche grazie ai lombardi in gara: sugli scudi il milanese Lorenzo Soprani e la lecchese Alizee Piana vincitori, rispettivamente, nella junior men e nelle girls.

Lorenzo Soprani è in Florida per motivi di studi (p.h. Ufficio stampa Fisw)
Lorenzo Soprani ha vinto negli junior men (p.h. Andrea Gilardi)

«Sono molto contento della mia prestazione – commenta -. Me lo aspettavo perchè mi stavo allenando davvero tanto e sono arrivato preparato. Adesso tornerò a Winter Park, negli Stati Uniti, per l’ultimo anno di liceo e cercherò di allenarmi sempre al massimo» .

Argento, invece, per i lariani Igor Colombo, nei boys, Julia Molinari nelle junior women e Massimiliano Piffaretti, campione del mondo in carica, negli open men, oltre alla meneghina Alice Virag nelle open women.

Massi ha vinto la Super Final (p.h. ufficio stampa Fisw)
Massi ha vinto la Super Final (p.h. ufficio stampa Fisw)

«Sono felicissimo per aver vinto la Super Final e di com’è andato questo Europeo – dichiara Massimiliano Piffaretti -. La squadra è stata bravissima e tutti hanno spaccato. Peccato che in finale sono caduto e mi sono così giocato l’oro» .

Amaro in bocca per la milanese Chiara Virag e il canturino Nicolò Caimi, entrambi quarti. Infine nella Super Final, una gara cash price, negli uomini vittoria per Massimiliano Piffaretti, mentre nella donne seconda e terza piazza rispettivamente per le gemelle Alice e Chiara Virag. Restano da disputare i Campionati Mondiali, che sono slittati all’inizio dell’anno prossimo, location ancora da definire: Colombia o Messico:

La nazionale azzurra a Riga (p.h. ufficio stampa Fisw)
La nazionale azzurra a Riga (p.h. ufficio stampa Fisw)

«Dovremo allenarci molto intensamente per confermare l’oro di squadra» conclude il ct Pigi Pierluigi Mazzia.

La Gazzetta dello Sport, edizione Milano & Lombardia del 23 agosto 2017
L’articolo uscito sulla Gazzetta dello Sport, edizione Milano & Lombardia del 23 agosto 2017

Photo Credits: immagine in evidenza Andrea Gilardi